si può morire così?

Sì si può visto che il neonato di Bologna è morto di freddo a 26 giorni.

C'è qualcosa che non funziona e parlo per esperienza perché nel mio lavoro vengo continuamente a contatto con l'organizzazione di questa società che mi appare costruita secondo princìpi di barbarie.

Il diritto del singolo individuo appare intangibile anche quando fa a pugni con il diritto degli altri di vivere. I servizi, le istituzioni, chi dovrebbe far qualcosa si limitano a dire: ma noi lo abbiamo invitato a …, ma noi abbiamo fatto il nostro dovere.

Supponiamo per un istante che il piccolo di Bologna non sia morto. Qualcuno scriverà una relazione, qualcun altro la protocollerà e magari tra sei mesi (in piena estate) una assistente sociale sarà chiamata a verificare se 6 mesi fa il piccolo è stato al freddo e a convocare i genitori per verificare se sia il caso di prendere provvedimenti.

Il nostro sistema delle tutele sociali e sanitarie funziona benissimo se si rapporta a persona pienamente consapevoli, mentre fa acqua da tutti i buchi appena il disagiato non è realmente in grado nè di decidere nè di capire.

In questi casi si passa di colpo da un sistema ipergarantista alla società del vivi e lascia vivere anche quando il lascia vivere significa lascia morire. Mi spiace di non poter scendere in ulteriori dettagli.

Info su Claudio Cereda

nato a Villasanta (MB)il 8/10/1946 | Monza ITIS Hensemberger luglio 1965 diploma perito elettrotecnico | Milano - Università Studi luglio 1970 laurea in fisica | Sesto San Giovanni ITIS 1971 primo incarico di insegnamento | 1974/1976 Quotidiano dei Lavoratori | Roma - Ordine dei Giornalisti ottobre 1976 esame giornalista professionista | 1977-1987 docente matematica e fisica nei licei | 1982-1992 lavoro nel terziario avanzato (informatica per la P.A.) | 1992-2008 docente di matematica e fisica nei licei (classico e poi scientifico PNI) | Milano - USR 2004-2007 concorso a Dirigente Scolastico | Dal 2008 Dirigente Scolastico ITIS Hensemberger Monza | Dal 2011 Dirigente Scolastico ITS S. Bandini Siena | Dal 1° settembre 2012 in pensione | Da allora si occupa di ambiente e sentieristica a Monticiano e ... continua a scrivere
Questa voce è stata pubblicata in Costume e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


nove − 9 =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>