questa non è la Francia che amo

se ti è piaciuto metti un like

I cittadini di Paesi terzi in possesso di un documento di soggiorno rilasciato da uno Stato membro non possono essere considerati in situazione regolare, a meno che non soddisfino le cinque condizioni seguenti, da verificare in questo ordine:

  1. Essere minuti di un documento di viaggio in corso di validità (passaporto) riconosciuto dalla Francia
  2. Essere in possesso di un documento di soggiorno in corso di validità
  3. Poter dimostrare di avere risorse economiche sufficienti (62 euro al giorno a persona, 31 euro se dispongono già di un alloggio)
  4. Non costituire una minaccia per l’ordine pubblico
  5. Non essere entrati in Francia da più di tre mesi.

Il ministro degli interni francese ha mandato ai prefetti una circolare che dice: lo straniero con un permesso provvisorio può entrare in Francia se lo decidiamo noi. E' la fine della solidarietà europea, è la vittoria del peggiore integralismo rivolto contro un popolo che parla francese e ha subito la dominazione coloniale. La grandeur francese dice: noi ci facciamo i … nostri.

E' vero che la manovra di Maroni era furba; ma era anche giusta. Noi abbiamo il problema profughi. I Tunisini, che non sono profughi, e vogliono ricongiungersi a parenti e amici francesi, vadano in Francia. Se la Francia vuole fare davvero qualcosa intervenga su Tunisi.

Ha ragione chi dice che le radici cristiane dell'Europa non esistono. Non se ne vede traccia nè in Francia nè in Italia; ma non si vedono neanche libertà, fratellanza ed uguglianza.

Quando la rabbia del continente africano esploderà cosa riusciremo a dire? Vi abbiamo riservato un posto in fondo al Mediterraneo. Se questo è un uomo

se ti è piaciuto metti un like

Info su Claudio Cereda

nato a Villasanta (MB)il 8/10/1946 | Monza ITIS Hensemberger luglio 1965 diploma perito elettrotecnico | Milano - Università Studi luglio 1970 laurea in fisica | Sesto San Giovanni ITIS 1971 primo incarico di insegnamento | 1974/1976 Quotidiano dei Lavoratori | Roma - Ordine dei Giornalisti ottobre 1976 esame giornalista professionista | 1977-1987 docente matematica e fisica nei licei | 1982-1992 lavoro nel terziario avanzato (informatica per la P.A.) | 1992-2008 docente di matematica e fisica nei licei (classico e poi scientifico PNI) | Milano - USR 2004-2007 concorso a Dirigente Scolastico | Dal 2008 Dirigente Scolastico ITIS Hensemberger Monza | Dal 2011 Dirigente Scolastico ITS S. Bandini Siena | Dal 1° settembre 2012 in pensione | Da allora si occupa di ambiente e sentieristica a Monticiano e ... continua a scrivere
Questa voce è stata pubblicata in Esteri, Etica e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


7 + = tredici

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>