Indietro tutta?

Gli esami li ho finiti l'altro ieri (giovedì) e così mercoledì, ho buttato giù qualche nota di bilancio.

Lo stimolo è stato dato da un articolo su Il Sussidiario in cui dominavano le note sulla inutilità del rito.

Io la penso diversamente; penso che il rito serva e sono invece preoccupato per una scuola che continua ad essere conservatrice, troppo conservatrice. Buonista e conservatrice. Invece di innovare ed insistere sul rigore si preferisce essere nozionisti e operare per un nozionismo al ribasso.

Tutte le volte che vedo i testi delle nostre prove di matematica, che comunque mettono in crisi quegli studenti che non hanno mai incontrato dei "maestri di scienza", le confronto con quelle del BAC francese e mi viene da piangere perché la loro prova di livello basso è molto più alta della nostra prova di liceo scientifico.

Leggete qui il mio articolo Cambiare la scuola per cambiare l'esame di stato o nella pagina Educazione del Sussidiario date un'occhiata al di battito in corso.

Trovate qui la raccolta dei miei articoli di questi anni sulla scuola in ordine cronologico.

 

 

Info su Claudio Cereda

nato a Villasanta (MB)il 8/10/1946 | Monza ITIS Hensemberger luglio 1965 diploma perito elettrotecnico | Milano - Università Studi luglio 1970 laurea in fisica | Sesto San Giovanni ITIS 1971 primo incarico di insegnamento | 1974/1976 Quotidiano dei Lavoratori | Roma - Ordine dei Giornalisti ottobre 1976 esame giornalista professionista | 1977-1987 docente matematica e fisica nei licei | 1982-1992 lavoro nel terziario avanzato (informatica per la P.A.) | 1992-2008 docente di matematica e fisica nei licei (classico e poi scientifico PNI) | Milano - USR 2004-2007 concorso a Dirigente Scolastico | Dal 2008 Dirigente Scolastico ITIS Hensemberger Monza | Dal 2011 Dirigente Scolastico ITS S. Bandini Siena | Dal 1° settembre 2012 in pensione | Da allora si occupa di ambiente e sentieristica a Monticiano e ... continua a scrivere
Questa voce è stata pubblicata in Scuola e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


sette + 5 =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>