Equivalenze: da la 7 al Corriere

Quando facevo le elementari ci facevano studiare le centiare, le are e infine l'ettaro. Non conoscevamo le potenze del 10 per cui bisognava memorizzare e imparare a convertire al volo da una unità all'altra.

1 Ettaro = 10'000 metri quadri, cioè un quadrato di 100×100.

Stasera al TG della 7 ho sentito la notizia della scoperta, in un tunnel dismesso della vecchia metropolitana fascista di Roma, di una grande piantagione di marijuana.

Titolo: "scoperta una piantagione di 7'000 metri quadri"; notizia con il giornalista in voce: "scoperta una piantagione di 7 ettari". Sette ettari sono 70 mila metri quadri: decidiamoci; la mia maestra ci avrebbe dato un castigo.

Mi sono detto: il solito redattore che ha fatto il classico e che si vanta di essere sempre andato male in matematica (fin dalle elementari). Ma quale sarà la notizia giusta: 7 mila o 70 mila? Così sono andato sul sito del Corriere e ho scoperto l'arcano: qui i ruoli sono invertiti ma la bestiata rimane: 7 ettari nel titolo e 7  mila metri nell'articolo.

Per fortuna le notizie di agenzia parlano sempre di una zona di 7 ettari ma non dicono che il redattore del Corriere e quello della 7 hanno fatto le elementari insieme.

Perché meravigliarsi sulla diffusa cultura antiscientifica che si concretizza ogni volta che si ha a che fare con elementi quantitativi? Come fare a spiegare il carattere logaritmico della magnitudo dei terremoti o dei decibel? Così invece del metodo quantitativo si usa quello comparativo: l'Italia viene dopo la Francia ma va meglio della Spagna. Le tifoserie da bar Sport sono tranquille e lo spread, anche. In fondo, dice la flosofia della scienza, l'utilizzo del metodo comparativo è meno efficace e significativo di quello quantitativo ma segna un progresso rispetto a quello classificatorio.

 

 

COMMENTI

Info su Claudio Cereda

nato a Villasanta (MB)il 8/10/1946 | Monza ITIS Hensemberger luglio 1965 diploma perito elettrotecnico | Milano - Università Studi luglio 1970 laurea in fisica | Sesto San Giovanni ITIS 1971 primo incarico di insegnamento | 1974/1976 Quotidiano dei Lavoratori | Roma - Ordine dei Giornalisti ottobre 1976 esame giornalista professionista | 1977-1987 docente matematica e fisica nei licei | 1982-1992 lavoro nel terziario avanzato (informatica per la P.A.) | 1992-2008 docente di matematica e fisica nei licei (classico e poi scientifico PNI) | Milano - USR 2004-2007 concorso a Dirigente Scolastico | Dal 2008 Dirigente Scolastico ITIS Hensemberger Monza | Dal 2011 Dirigente Scolastico ITS S. Bandini Siena | Dal 1° settembre 2012 in pensione
Questa voce è stata pubblicata in Corsivi, Giornalismo, Scienza e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


× 5 = quaranta

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>