putrescina

Dice Wikipedia: La putresceina (detta anche putrescina o putrescene) è un composto chimico organico di formula NH2(CH2)4NH2 (1,4-diamminobutano o butano-1,4-diammino) che scaturisce dalla carne in putrefazione e ne reca il caratteristico odore fetido.

Saranno state le notizie del TG a farmi venire in mente la putrescina?

  • Alfano, con non chalance, ha sbarcato Formigoni e da stasera il PDL è ufficialmente a favore delle elezioni in Lombardia senza ripercussioni sulle altre regioni del Nord. Domanda: non si poteva fare bella figura 3 giorni fa o forse Formigoni ha qualche asso nascosto nella manica?
  • Formigoni dichiara che non ha ancora deciso come, ma sulla partita primarie ed elezioni lui ci sarà, anche se non come candidato (cosa che gli è preclusa dalla legge).
  • Veltroni si è ricordato di aver annunciato che si sarebbe ritirato dalla politica per andare in Africa e stasera dichiara di rinunciare alla ricandidatura in parlamento e io sinceramente non riesco a capire in che senso si tratti di un fatto rilevante (anche se i rinnovatori ringraziano).
  • D'Alema dopo aver fatto sapere che aveva pensato di non ricandidarsi e che però, dopo il ciclone Renzi, la cosa è divenuta improponibile perché sarebbe una resa, manda avanti una pattuglia di dirigenti PD della Puglia che chiedono a gran voce di ricandidarlo
  • Vendola non perde giorno per attaccare Casini e dà la sua battaglia per un bel centro sinistra vecchia maniera

Si salva Bersani che sceglie di partire dal distributore di famiglia e parla nel suo stile concreto e un po' minimalista; butta sul ridere il mancato richiamo all'agenda Monti nel documento Bersani-Vendola-Nencini (tutte le mattine devo esternare la mia fedeltà a Monti). Io di Bersani mi fido ma non mi piacciono troppo le dimenticanze così come non mi piace la tolleranza di una certa sinistra verso il tiro al piccione organizzato sistematicamente contro il ministro del lavoro Fornero che ha due torti: è una donna, cerca il dialogo.

Lei è bella tosta, ha dialogato con le contestatrici del collettivo AlterEva e della Rete Donne Fiom (!?!) ma poi ha dichiarato: «Ma, a dispetto delle critiche che mi sono state fatte , credo che la riforma del lavoro guardi soprattutto al lavoro precario dei giovani e delle donne ed è mirata a costruire relazioni di lavoro migliori sia nell’interesse dei lavoratori sia nell’interesse dell’impresa. Nessuna legge può costringere una impresa a tenersi i lavoratori, nessuna legge può costringere l’impresa a fare impresa in un Paese ostile… Noi dobbiamo invogliare i datori di lavoro ad avere buone relazioni di lavoro che vuol dire più produttive e meglio pagate. Questo credo che sia nell’interesse di medio periodo dei giovani e delle donne che sono oggi il segmento più sacrificato». La rivedremo.

 

COMMENTI

Info su Claudio Cereda

nato a Villasanta (MB)il 8/10/1946 | Monza ITIS Hensemberger luglio 1965 diploma perito elettrotecnico | Milano - Università Studi luglio 1970 laurea in fisica | Sesto San Giovanni ITIS 1971 primo incarico di insegnamento | 1974/1976 Quotidiano dei Lavoratori | Roma - Ordine dei Giornalisti ottobre 1976 esame giornalista professionista | 1977-1987 docente matematica e fisica nei licei | 1982-1992 lavoro nel terziario avanzato (informatica per la P.A.) | 1992-2008 docente di matematica e fisica nei licei (classico e poi scientifico PNI) | Milano - USR 2004-2007 concorso a Dirigente Scolastico | Dal 2008 Dirigente Scolastico ITIS Hensemberger Monza | Dal 2011 Dirigente Scolastico ITS S. Bandini Siena | Dal 1° settembre 2012 in pensione
Questa voce è stata pubblicata in Enti locali, Politica interna e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


+ otto = 16

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>