Visti, ma non recensiti: Marco Bellocchio

La Cina è vicina (1967)

E' il secondo film di Marco Bellocchio che dopo aver preso di petto l'istituzione famigliare nei Pugni in Tasca sposta la sua attenzione alla trasformazione in atto nel partito socialista connessa alla formazione del PSU (la fuggevole unione tra PSI e PSDI) da partito socialista a partito del potere. Non è solo un cambio di nome, si tratta della prima apertura concreta al trasformismo.

In "La Cina è vicina" siamo in provincia, il periodo è quello della unificazione socialista, la storia si svolge intorno agli eredi di una famiglia nobile Vittorio Gordini Malvezzi, professore di scuola media superiore ed uomo politico trasformista, si appresta a diventare assessore ed assume come factotum Carlo, giovane ragioniere militante del Partito Socialista Unificato, il partito con cui Vittorio intende schierarsi.

Carlo, che è stato trombato proprio dalla candidatura di Vittorio, diventa l'amante di Elena matura e disinibita sorella di Vittorio (quella che porta i pantaloni in famiglia). A sua volta Elena, fidanzata  di Carlo, si mette con Vittorio di cui è diventata segretaria.

I due rampanti Carlo ed Elena si alleano e puntano ad accasarsi sfruttando gravidanze vere o fasulle ed aborti clandestini andati a monte. Nel film compare un giovanissimo Alessandro Haber che insieme al rampollo giovane dei Malvezzi gioca alla rivoluzione.

Il mio voto: 7


Il regista di matrimoni (2006)

Non è il mio genere; il film è ben fatto ma … Un famoso regista in crisi esistenziale va a Cefalù e si imbarca in una storia complicata con l'erede del principe che l'ha ingaggiato per il film del matrimonio (un capolavoro invece del solito filmino). Osannato dalla critica. Castellitto è bravo e anche Cavina, anche lui regista, che polemizza con il mondo dei critici che osanna i morti. Filone 8 e mezzo; e ho già detto che secondo me, nei film, la storia deve esserci.

Il mio voto: 5


 

Info su Claudio Cereda

nato a Villasanta (MB)il 8/10/1946 | Monza ITIS Hensemberger luglio 1965 diploma perito elettrotecnico | Milano - Università Studi luglio 1970 laurea in fisica | Sesto San Giovanni ITIS 1971 primo incarico di insegnamento | 1974/1976 Quotidiano dei Lavoratori | Roma - Ordine dei Giornalisti ottobre 1976 esame giornalista professionista | 1977-1987 docente matematica e fisica nei licei | 1982-1992 lavoro nel terziario avanzato (informatica per la P.A.) | 1992-2008 docente di matematica e fisica nei licei (classico e poi scientifico PNI) | Milano - USR 2004-2007 concorso a Dirigente Scolastico | Dal 2008 Dirigente Scolastico ITIS Hensemberger Monza | Dal 2011 Dirigente Scolastico ITS S. Bandini Siena | Dal 1° settembre 2012 in pensione | Da allora si occupa di ambiente e sentieristica a Monticiano e ... continua a scrivere
Questa voce è stata pubblicata in Film e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


otto + 3 =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>