Hatu – MPS – PD

La vecchia fabbrica di preservativi del commendator Goldoni (da cui il nome) ha chiuso da tempo. Ma negli anni 60il settebello (non il treno) era un mito. Hatu = Ha-bemus tu-torem e infatti lo slogan della pubblicità diceva: fidarsi è bene ma con Hatu è meglio.

Mi è venuto in mente tutto questo a proposito della vicenda del Monte dei Paschi. La Fondazione MPS fa la parte di Habemus Tutorem nei rapporti MPS Ente Locale e a sua volta l'Ente Locale fa da HaTu nei rapporti tra il PD e la Banca. A Siena e provincia il PCI, negli anni eroici arrivava intorno al 65%. Poi con i mutamenti nel sistema economico e la scomparsa della mezzadria sono cambiate tante cose e le pecentuali si sono fatte meno bulgare.

Gli enti locali nominano la Fondazione e la Fondazione nomina Presidente e Consiglio di Amministrazione. Con il procedere dei meccanismi di privatizzazione alcune cose stanno cambiando nel verso della managerialità. Per esempio è vero che il Sindaco Ceccuzzi è colui che ha impostato l'operazione rinnovamento nel corso del 2012 e per questa ragione è stato mandato a casa da una congiura interna al PD organizzata dagli ex-Margherita. E' lui che ha voluto fortemente Profumo e Viola alla guida del Monte. E sono Viola e Profumo ad aver scoperchiato la pentola.

Si vedano svolta al MPS del 19 marzo logiche democristiane nel PD senese del 27 aprile e dilettanti e irresponsabili  del 1 maggio.

Ma è anche vero che Mussari non è spuntato dalla luna, che ha lungamente collaborato con Ceccuzzi, così come è vero che il Monte, qui a Siena è stato lungamente usato come cimitero degli elefanti. Per tutte queste ragioni concordo con quanto ha scritto in maniera sintetica su FaceBook Marco Campione Sostenere che MPS sia la banca del PD è da imbecilli. Almeno quanto sostenere che il PD non ha nulla a che fare con la gestione di MPS.

La situazione è brutta per la Banca ed è brutta, indirettamente, per il PD, perché è vero che il sistema di potere si basa su una serie di HaTu e che c'è una responsabilità solo indiretta, ma vi siete chiesti perché nessuno se la prende con l'Arcivescovo? Anche la Curia nomina un suo rappresentante nella Fondazione.

Di una cosa possiamo consolarci: se dovesse saltar fuori qualche inchiesta della Magistratura relativa al campione modiale delle inchieste nessun Ghedini potrà dire che si tratta di una manovra elettorale.

 

COMMENTI

Info su Claudio Cereda

nato a Villasanta (MB)il 8/10/1946 | Monza ITIS Hensemberger luglio 1965 diploma perito elettrotecnico | Milano - Università Studi luglio 1970 laurea in fisica | Sesto San Giovanni ITIS 1971 primo incarico di insegnamento | 1974/1976 Quotidiano dei Lavoratori | Roma - Ordine dei Giornalisti ottobre 1976 esame giornalista professionista | 1977-1987 docente matematica e fisica nei licei | 1982-1992 lavoro nel terziario avanzato (informatica per la P.A.) | 1992-2008 docente di matematica e fisica nei licei (classico e poi scientifico PNI) | Milano - USR 2004-2007 concorso a Dirigente Scolastico | Dal 2008 Dirigente Scolastico ITIS Hensemberger Monza | Dal 2011 Dirigente Scolastico ITS S. Bandini Siena | Dal 1° settembre 2012 in pensione
Questa voce è stata pubblicata in Corsivi, Economia e sindacato, Enti locali, Istituzioni, Politica interna e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


5 − uno =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>