barbarie e umanità

Ieri notte in provincia di Bergamo è accaduto un fatto che, a prima vista, lascia stupefatti.

Prendo la cronologia dall'Eco di Bergamo dove potete trovare altri particolari e le immagini.


ORE 22.30 A Chiuduno sulla strada provinciale 91 scoppia una rissa fra extracomunitari indiani. Qualcuno parla anche della presenza di romeni. Un indiano è colpito duramente a colpi di spranga e resta a terra. Un altro immigrato viene colpito con fendenti da un coltello.

ORE 22.48 Qualcuno dà l'allarme al 118. Partono 5 ambulanze e due automediche.

ORE 22.50 La ginecologa Eleonora Cantamessa, di Trescore Balneario, mentra rientra a casa con un amico architetto fa fermare l'auto e accorre verso il ferito per prestargli soccorso.

Ore 23 Un'auto piomba sulla ginecologa chinata sull'accoltellato. Muoiono entrambi. L'auto è guidata, probabilmente di uno dei protagonisti della rissa. Sul posto arrivano immediatamente i carabinieri di Grumello del Monte e della compagnia di Bergamo.


Usciranno altri particolari ma già così siamo messi bene:

  1. Un gruppo di indiani si accanisce contro un connazionale e cerca di ammazzarlo a coltellate. Sin qui siamo nell'ambito della ordinaria cronaca nera.
  2. Lo stesso gruppo di persone piomba sui soccorritori con un'auto. Vuole finirla e ce la fa. Muore anche un'eroina che si era fermata a fare il suo dovere di medico.
  3. Sembra che la dottressa Cantamessa, che aveva un ambulatorioa Trescore, facesse parte di quei medici che danno una mano alle donne straniere in difficoltà

Sull'Eco di oggi leggiamo dell'incontro, all'ospedale di Bergamo, tra Abdelhamid Haddach il padre di Jihan quella bimba sbalzata in autostrada all'altezza di Dalmine e il camionista eroe Ion Purice che aveva messo il suo TIR di traverso per evitare che la bimba venisse investita dalle auto. l'autista Bergamo dove la piccola Jihan è ancora ricoverata in gravi condizioni.

La buona notizia non cancella quella pessima. Nella morte di Eleonora Cantamessa c'è un grado di inciviltà che non so se sia mai stato raggiunto dalla delinquenza mafiosa; siamo ai comportamenti tribali allo stato puro e bisogna saperlo e dirlo per evitare sia l'isteria contro gli stranieri sia il buonismo che tutto tollera e comprende. Immagino e spero che la dottoressa sarà proposta almeno per una onorificenza al valore civile.

 

COMMENTI

Info su Claudio Cereda

nato a Villasanta (MB)il 8/10/1946 | Monza ITIS Hensemberger luglio 1965 diploma perito elettrotecnico | Milano - Università Studi luglio 1970 laurea in fisica | Sesto San Giovanni ITIS 1971 primo incarico di insegnamento | 1974/1976 Quotidiano dei Lavoratori | Roma - Ordine dei Giornalisti ottobre 1976 esame giornalista professionista | 1977-1987 docente matematica e fisica nei licei | 1982-1992 lavoro nel terziario avanzato (informatica per la P.A.) | 1992-2008 docente di matematica e fisica nei licei (classico e poi scientifico PNI) | Milano - USR 2004-2007 concorso a Dirigente Scolastico | Dal 2008 Dirigente Scolastico ITIS Hensemberger Monza | Dal 2011 Dirigente Scolastico ITS S. Bandini Siena | Dal 1° settembre 2012 in pensione
Questa voce è stata pubblicata in Costume e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


otto − = 4

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>