si resta di stucco

Riprendo la notizia dalla Gazzetta del Mezzogiorno dove potete trovare anche il resoconto fotografico che risale al luglio agosto 2012.

Lo scandalo era esploso in primavera quando 86 dipendenti di una ditta che si occupa di gestione dei bagagli per conto di Alitalia all'aeroporto di Bari finirono sotto inchiesta e in larga misura ai domiciliari perché incastrati da filmati nei quali li si vedeva aprire i bagagli, prelevare ciò che ritenevano interessante e poi richiuderli.

Ora le esigenze cautelari sono finite e i denunciati sono tornati liberi e sono stati rimessi a fare lo stesso lavoro che facevano prima e nello stesso posto

.

  1. L'azienda li reintegra
  2. Alitalia continua ad utilizzare la stessa società
  3. La società aeroporti pugliesi non fa una piega

D'altra parte siamo solo al I grado di giudizio; l'imputato è innocente sino al III grado e da qualche parte si discute anche per il IV, il V ….Cosa ne dite?

 

COMMENTI

Info su Claudio Cereda

nato a Villasanta (MB)il 8/10/1946 | Monza ITIS Hensemberger luglio 1965 diploma perito elettrotecnico | Milano - Università Studi luglio 1970 laurea in fisica | Sesto San Giovanni ITIS 1971 primo incarico di insegnamento | 1974/1976 Quotidiano dei Lavoratori | Roma - Ordine dei Giornalisti ottobre 1976 esame giornalista professionista | 1977-1987 docente matematica e fisica nei licei | 1982-1992 lavoro nel terziario avanzato (informatica per la P.A.) | 1992-2008 docente di matematica e fisica nei licei (classico e poi scientifico PNI) | Milano - USR 2004-2007 concorso a Dirigente Scolastico | Dal 2008 Dirigente Scolastico ITIS Hensemberger Monza | Dal 2011 Dirigente Scolastico ITS S. Bandini Siena | Dal 1° settembre 2012 in pensione
Questa voce è stata pubblicata in Costume, Economia e sindacato, Istituzioni e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


5 − quattro =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>