mi fanno orrore

se ti è piaciuto metti un like

E' risuccesso in maniera crudele e drammatica; morti annegati a centinaia (80 cadaveri e 280 dispersi) dopo un viaggio su un barcone di legno. Morti perché hanno acceso delle coperte inzuppate di gasolio per farsi vedere e ha preso fuoco tutto. Sono scappati dal fuoco e il barcone si è rovesciato.

Vi ricordate l'appello della Sindaca di Lampedusa all'Europa? A caldo ho scritto su FB che forse bisognerebbe dirottare il 10% di quello che spendiamo per le missioni all'estero per garantire che cose come quelle di oggi non accadano più. Pattugliare con sistematicità per intercettare chi è arrivato nelle acque italiane e soccorrere. Farlo e farlo in fretta; non limitarsi alle dichiarazioni e alle sfilate ai funerali. La cosa non riguarda nè il ministero della integrazione nè la predidente della Camera. Riguarda l'intero governo e in primo luogo (per quanto riguarda le scelte da assumere) il presidente Letta e i ministri di Interni ed Esteri Alfano e Bonino.

Poi ci sono azioni da fare con i paesi da cui partono i barconi. Poi bisogna ricordarsi che l'Italia su Etiopia, Eritrea e Somalia ha qualche responsabilità e dovere.

Quella che non capisco è l'isteria leghista contro il buonismo, l'illusione che il problema Maroni l'aveva risolto, … Ma dove, ma quando ? visto che si tratta di migrazioni storiche che hanno a che fare con la contraddizione tra nord e sud del mondo.

Non è immigrazione verso l'Italia; tra l'altro quelli dei barconi sono una minoranza di quelli che entrano clandestinamente in Italia (con i visti turistici, con gli autobus, nei cassoni dei camion.. Quasi tutti quelli dei barconi sono diretti in Svezia, in Germania e nei paesi del nord Europa. Arrivano in Italia perchè siamo di fronte alla costa africana e dunque è giusto porre in maniera molto netta all'Europa la necessità di una azione condivisa e cofinanziata.

Quelli che recitano la loro parte di politicanti para-razzisti. Mi fanno orrore e qui sotto potete leggere un assaggio.


"La responsabilità morale della strage che sta avvenendo nelle acque di Lampedusa è tutta della coppia Boldrini-Kyenge. La loro scuola di pensiero ipocrita che preferisce politiche buoniste alle azioni di supporto nei paesi del terzo mondo porta a risultati drammatici come questi. Continuando a diffondere senza filtri messaggi di accoglienza si otterrà la sola conseguenza di mietere più vittime di una guerra. Tanto la Boldrini quanto la Kyenge hanno sulla coscienza tutti i clandestini morti in questi ultimi mesi". Lo dichiara Gianluca Pini, vicepresidente del Gruppo Lega Nord a Montecitorio.


Questi sono alcuni dei post di Matteo Salvini su FaceBook seguiti da alcuni commenti dei suoi amici

Il signor NAPOLITANO dice: "Sono indispensabili dei PRESIDI adeguati lungo le COSTE da cui partono questi viaggi di disperazione e MORTE".
L'anziano Presidente (non mio) si è SVEGLIATO, e dà ragione a MARONI: pattugliamenti e controlli!
Avrà avvisato Letta, Alfano, Kyenge e Boldrini???

L'EUROPA esprime "tristezza" per i morti in mare.
Ipocriti schifosi!
Prima favoriscono l'immigrazione CLANDESTINA e attaccano la Lega, poi piangono. Assassini.

Silvana Palumbo Ma Napolitano non va a Lampedusa a constatare la situazione, a mostrarsi commosso e a fare i soliti discorsi che ormai ben conosciamo? O preferisce andare a trovare i carcerati di Poggioreale, ai quali promette amnistia e indulto, promessa seguita da applausi da parte dei delinquenti che non vedono l'ora di uscire per tornare a delinquere???

Joe Temerario europa ipocrita e italia anche peggio, fa bene la francia quando li rispedisce indietro in quanto clandestini, noi no, siamo buoni ed accoglienti, i notri ministri incentivano queste tragedie invitandoli a venire tanto qua si sta bene, li manteniamo noi che a mala pena sopravviviamo a stento, sarebbe ora che il Papa cosi buono che subito un paio di mesi fa si e' recato a lampedusa ad abbracciare i clandestini facesse circolare potere e denaro che la chiesa gode per aiutarli nel loro paese

Silvana Palumbo Chissà se Napolitano, tanto solerte nell'andare a visitare il carcere di Poggioreale, ricevendo applausi dai detenuti ai quali promette decreti di amnistia e indulto (il che vuol dire migliaia di delinquenti in libertà), si degnerà di andare a Lampedusa per constatare personalmente quali tragedie accadono, a causa del buonismo, dell' l'indifferenza, degli interessi economici e della mancanza di drastiche prese di posizione verso la Comunità Europea, da parte di chi, al Governo, dovrebbe tutelare i propri cittadini. Non credo……..

 

se ti è piaciuto metti un like

Info su Claudio Cereda

nato a Villasanta (MB)il 8/10/1946 | Monza ITIS Hensemberger luglio 1965 diploma perito elettrotecnico | Milano - Università Studi luglio 1970 laurea in fisica | Sesto San Giovanni ITIS 1971 primo incarico di insegnamento | 1974/1976 Quotidiano dei Lavoratori | Roma - Ordine dei Giornalisti ottobre 1976 esame giornalista professionista | 1977-1987 docente matematica e fisica nei licei | 1982-1992 lavoro nel terziario avanzato (informatica per la P.A.) | 1992-2008 docente di matematica e fisica nei licei (classico e poi scientifico PNI) | Milano - USR 2004-2007 concorso a Dirigente Scolastico | Dal 2008 Dirigente Scolastico ITIS Hensemberger Monza | Dal 2011 Dirigente Scolastico ITS S. Bandini Siena | Dal 1° settembre 2012 in pensione | Da allora si occupa di ambiente e sentieristica a Monticiano e ... continua a scrivere
Questa voce è stata pubblicata in Costume, Esteri, Etica, Politica interna e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


7 − quattro =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>