L’indeterminazione di Heisenberg

Questa volta sono soddisfatto della revisione: 1) perché l'impianto andava già bene 2) perché leggendolo si possono imparare tante cose importanti anche se non ci si occupa di fisica 3) perché ho aggiunto un brano della autobiografia scientifica di Heisenberg in cui il giovane Werner racconta della notte folgorante in cui ha partorito la "meccanica delle matrici" e prosegue raccontando del suo incontro con Einstein nel 1925. I due parlano di teoria della conoscenza e dicono cose interessanti (sul realismo, sulle osservabili, sul linguaggio, sul determinismo).

Questa è la pagina del corso con le note di aggiornamento e questo è il file sul principio di indeterminazione di Heisenberg.

Info su Claudio Cereda

nato a Villasanta (MB)il 8/10/1946 | Monza ITIS Hensemberger luglio 1965 diploma perito elettrotecnico | Milano - Università Studi luglio 1970 laurea in fisica | Sesto San Giovanni ITIS 1971 primo incarico di insegnamento | 1974/1976 Quotidiano dei Lavoratori | Roma - Ordine dei Giornalisti ottobre 1976 esame giornalista professionista | 1977-1987 docente matematica e fisica nei licei | 1982-1992 lavoro nel terziario avanzato (informatica per la P.A.) | 1992-2008 docente di matematica e fisica nei licei (classico e poi scientifico PNI) | Milano - USR 2004-2007 concorso a Dirigente Scolastico | Dal 2008 Dirigente Scolastico ITIS Hensemberger Monza | Dal 2011 Dirigente Scolastico ITS S. Bandini Siena | Dal 1° settembre 2012 in pensione | Da allora si occupa di ambiente e sentieristica a Monticiano e ... continua a scrivere
Questa voce è stata pubblicata in Scienza e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


× 3 = venti sette

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>