Unioni civili e voto di fiducia

Ieri e stamattina ero abbastanza contento di come si stessero mettendo le cose sulle Unioni Civili; trapelava la notizia che il presidente del Senato Grasso avrebbe deciso di cassare tutti i canguri e i cangurini dando dunque al Parlamento la responsabilità e il dovere di deliberare.

Poi c'è stata la direzione del PD e Renzi, dopo aver dichiarato la inaffidabilità dei 5 stelle, ha anche aggiunto che si tratta ora di fare un accordo di maggioranza e di essere disposto, per sostenerlo, a porre la questione di fiducia.

E qui non mi ritrovo perché delle due l'una: o si tratta di una iniziativa parlamentare rispetto alla quale si può vincere o perdere, ma tale rimane, con tutti gli annessi sulla libertà di coscienza, o si tratta dell'ennesimo provvedimento che taglia fuori il parlamento sottoponendo i senatori ad un prendere o lasciare.

Continuo a pensare che un accordo con il fronte moderato interno ed esterno all'area di governo  vada ricercato, ma che si debba trattare di un accordo parlamentare e non di governo. La scelta se fare o no la legge e quella sulla step-child adoption deve rimanere al Parlamento e deve rimanere il principio della libera scelta.

Secondo voi se si stesse discutendo di eutanasia si potrebbe mettere il voto di fiducia? No, saremmo allo stato etico; appunto e io sono per lo stato liberale. Mi auguro dunque, ma lo ritengo improbabile, che Zanda e il gruppo PD del Senato dicano di no alla richiesta di Renzi.

 

COMMENTI

Info su Claudio Cereda

nato a Villasanta (MB)il 8/10/1946 | Monza ITIS Hensemberger luglio 1965 diploma perito elettrotecnico | Milano - Università Studi luglio 1970 laurea in fisica | Sesto San Giovanni ITIS 1971 primo incarico di insegnamento | 1974/1976 Quotidiano dei Lavoratori | Roma - Ordine dei Giornalisti ottobre 1976 esame giornalista professionista | 1977-1987 docente matematica e fisica nei licei | 1982-1992 lavoro nel terziario avanzato (informatica per la P.A.) | 1992-2008 docente di matematica e fisica nei licei (classico e poi scientifico PNI) | Milano - USR 2004-2007 concorso a Dirigente Scolastico | Dal 2008 Dirigente Scolastico ITIS Hensemberger Monza | Dal 2011 Dirigente Scolastico ITS S. Bandini Siena | Dal 1° settembre 2012 in pensione
Questa voce è stata pubblicata in Etica, Istituzioni, Politica interna e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


tre − 2 =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>