ma quanti siete? ma cosa leggete? – qualche dato statistico

Pensieri in libertà è nato nel dicembre del 2009 e questo è il primo articolo pubblicato: neve (?) – governo ladro (?)

Ho iniziato a far lavorare un programma di statistica dal luglio 2012 e da allora ad oggi ci sono state circa 990'000 connessioni. Più di 180'000 sono passate attraverso Faceboook, circa 60'000 direttamente dalla home page, circa 90'000 sono passate attraverso il motore di ricerca di Google.

Gli articoli pubblicati sono 1'340 oltre a 35 pagine che di solito fanno da menù di accesso e a circa 480 commenti. A proposito dei commenti vi invito ad utilizzarli perché rimangono nel database del sito e sono accessibili dalla colonna di destra. Per inserirli dovete andare dopo la fine dell'articolo, superare la scheda biografica dell'autore e lì trovate l'editor. Il primo commento viene messo in moderazione (per evitare gli spam) e dopo la mia approvazione i successivi vengono pubblicati automaticamente. Ci sono poi una miriade di articoli e di capitoli di dispense e compiti in formato pdf che non vengono contabilizzati.

Pensieri in Libertà, oltre alla struttura da blog con articoli che vengono pubblicati in maniera sequenziale e che sono ricercabili tramite il calendario o il campo di ricerca che si trova nella parte bassa  della home page, ha nella parte alta un menù con barra orizzontale a cui si accede alle parti strutturate del sito che vi invito a visitare visto che i titoli sono autoesplicativi (dalla cultura, ai libri, alla didattica, ai film …)

gli articoli e le pagine più apprezzate

La pagina del corso di fisica generale è la più visitata (con circa 90'000 connessioni) e anche se il corso è fermo da qualche anno ci sono visitatori ogni giorno che, una volta giunti al suo interno possono aprire o scaricare uno o più dei 50 capitoli. Al corso mancano 4 o 5 capitoli di fisica del 900 che non so se mi deciderò a completare visto che non insegnando più mi manca il confronto con gli studenti che è fondamentale. Il corso ha livello intermedio tra liceale alto e universitario anche se si cerca di limitare al minimo l'utilizzo della analisi matematica. Ciò che lo caratterizza è l'estremo rigore sulla parte storica, culturale e metodologica.

Al secondo posto, in maniera del tutto inattesa si colloca un articolo che scrissi ai tempi in cui Valeria Fedeli fu nominata ministro della istruzione e venne accusata di non essere laureata (assistente sociale – dottoressa ?). In quei giorni temetti di essere sottoposto ad un attacco hacker perché ci furono in due giorni oltre 50'000 visualizzazioni e vennero molto letti anche gli articoli successivi sullo stesso tema.

Al terzo posto ci sono i miei compiti in  classe di matematica e fisica, originali, corretti e commentati con circa 14'000 visualizzazioni.

Per quanto riguarda la autobiografia la parte del leone la fa il capitolo dedicato al mio lavoro al Frisi: 1977-1987 Il Frisi, la scienza e la sua filosofia con circa 10'000 visualizzazioni.

Nel sito c'è una parte che riguarda l'escursionismo e ho scritto un articolo per spiegare le caratteristiche del programma che utilizzo: View Ranger ti aiuta nelle escursioni (9000 visualizzazioni).

Mi sono fatto un elenco delle top 40 ma non vi voglio tediare. In genere si piazzano molto bene le cose che interessano gli studenti e i docenti come una serie di articoli che hanno a che fare con l'insegnamento della matematica e della fisica con titoli emblematici come Si può trasformare la matematica da materia killer a oggetto d'amore? o La Fisica una strana scienza diviso in tre parti 1) con strani personaggi2) Come partire3) Il triennio.

Un modo semplice per trovare le cose in pensieri in libertà è quello di utilizzare la ricerca per categorie che trovate nella parte bassa della home page. Le categorie, altro non sono che dei megaraggruppamenti e, solitamente, un medesimo articolo rinvia ad un numero variabile di categorie da 1 a 3. Per esempio se cliccate su autobiografia vi compariranno tutti i capitoli della stessa, ma anche articoli e racconti che rinviano alla mia storia.

Tra le recensioni dei libri le più visitate sono quelle che riguardano i libri di Hillman (La forza del carattere e Il codice dell'anima entrambi sulle 5'000 letture) e Capire l'Universo di Corrado Lamberti con oltre 5'000 visualizzazioni.

Info su Claudio Cereda

nato a Villasanta (MB)il 8/10/1946 | Monza ITIS Hensemberger luglio 1965 diploma perito elettrotecnico | Milano - Università Studi luglio 1970 laurea in fisica | Sesto San Giovanni ITIS 1971 primo incarico di insegnamento | 1974/1976 Quotidiano dei Lavoratori | Roma - Ordine dei Giornalisti ottobre 1976 esame giornalista professionista | 1977-1987 docente matematica e fisica nei licei | 1982-1992 lavoro nel terziario avanzato (informatica per la P.A.) | 1992-2008 docente di matematica e fisica nei licei (classico e poi scientifico PNI) | Milano - USR 2004-2007 concorso a Dirigente Scolastico | Dal 2008 Dirigente Scolastico ITIS Hensemberger Monza | Dal 2011 Dirigente Scolastico ITS S. Bandini Siena | Dal 1° settembre 2012 in pensione | Da allora si occupa di ambiente e sentieristica a Monticiano e ... continua a scrivere
Questa voce è stata pubblicata in Cultura, Scienza e Tecnologia e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


× 6 = cinquanta quattro

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>