Archivi autore: Giovanni Cominelli

Info su Giovanni Cominelli

Giovanni Cominelli, iscritto a Filosofia all’Università Cattolica di Milano dal 1963 al 1965, alla Frei Universität nel 1965/66, laureato in filosofia con Enzo Paci all’Università statale di Milano nel marzo del 1968. Negli anni ’70 é stato membro della Segreteria nazionale del Movimento studentesco/Movimento lavoratori per il Socialismo. Eletto nel 1980 in Consiglio comunale a Milano per l’MLS-PDUP nel 1980, nel 1981 è subentrato come Consigliere regionale a Luciana Castellina, fino al 1990. Nel novembre del 1982 è entrato nel PCI, su posizioni riformiste e miglioriste. E’ uscito dal PCI-PDS nel 2000, aderendo ai Radicali fino al 2004. Iscritto al PD dal 2015. Esperto di politiche scolastiche, dal 1985 al 2000 responsabile scuola del Pci-Pds-Ds in Lombardia e membro della Commissione nazionale scuola. Membro del Gruppo di lavoro per la Valutazione, istituito nel 2001 dal ministro Moratti, fino al 2004. Dal 2002 al 2004 membro del Comitato tecnico scientifico dell’Invalsi, poi consulente per la comunicazione fino al 2005. Dal 2003 al 2005 ha organizzato la manifestazione Job&Orienta della Fiera di Verona dedicata all’istruzione. Membro del Cda dell’Indire dal 2005 al 2006, è stato responsabile delle politiche educative della Compagnia delle Opere dal 2005 al 2007 e della Fondazione per la Sussidiarietà fino al luglio 2010. Ricercatore presso il Cisem nel 2010. Svolge attività di formazione nelle scuole. Collabora alla Rivista mensile Nuova secondaria. Ha scritto di politiche educative su Il Riformista, Tempi, Il Foglio, Avvenire, Il Sole 24 Ore e i libri La caduta del vento leggero (2007) e La scuola è finita… forse (2009). Oggi editorialista de L’ECO DI BERGAMO e di santalessandro.org, settimanale della Diocesi di Bergamo. Scrive sul Sussidiario.

Il PD al tappeto – di Giovanni Cominelli

Ogni pugile, quando va al tappeto, è inebetito. Così è oggi il PD. Senza linea politica e senza leader, lo sguardo tutto rivolto all’interno, costretto a inseguire l’agenda altrui e a fare una guerriglia puramente reattiva. Attorno al pugile groggy … Continua a leggere

Pubblicato in Istituzioni, Politica interna | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

un paese sull’orlo … – di Giovanni Cominelli

Diradati i fumi della propaganda, i fatti emergono con evidenza scintillante: se Di Maio smaniava di andare al governo non importa con chi, Salvini si è reso conto che non sarebbe stato in grado di realizzare il programma-contratto di governo: … Continua a leggere

Pubblicato in Istituzioni, Politica interna | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Il grande gioco – di Giovanni Cominelli

Al momento in cui scrivo… Mai è stata così opportuna la premessa! Perché l’itinerario della formazione del governo è tuttora pieno di salite, di curve cieche, di buche e di sassi. Tuttavia, poiché si tratta di una strada a senso … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Istituzioni, Politica interna | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

La globalizzazione, i partiti, la politica nuova che non c’è – di Giovanni Cominelli

Il quadrilatero che descrive il sistema partitico italiano non assomiglia certo a quello costruito tra Lombardia e Veneto dall’Impero austriaco dal 1815 al 1866. Solo la fortezza della Lega Nord resiste all’usura del tempo. Posta la prima pietra a Bergamo … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Istituzioni, Politica interna | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Per un anno di legislatura costituente – di Giovanni Cominelli

Sul campo di battaglia della formazione del governo si vede fumo denso e si odono scoppi feroci. Una battaglia? Non esattamente: per ora, solo fumogeni colorati, petardi scoppiettanti e soldati-figuranti, come nella commemorazione annuale della fatale Waterloo 1815. Una somiglianza … Continua a leggere

Pubblicato in Istituzioni, Politica interna | Contrassegnato , , , | Lascia un commento