Archivi autore: Tiziano Marelli

Info su Tiziano Marelli

Tiziano Marelli è giornalista professionista dal 1991. Ha cominciato la sua attività professionale a Milano, nella redazione di Radio Canale 96 nel maggio 1975, e l’anno successivo è stato assunto dal Quotidiano dei Lavoratori, fino alla chiusura (giugno 1979). Ha poi collaborato con le reazioni di Lotta Continua, il manifesto e Telelombardia. Si è quindi occupato per alcuni anni dell’organizzazione delle Feste Nazionali dell’Unità prima di tornare al giornalismo nel ruolo di caporedattore del mensile di comunicazione Media Key. Nel 1990 è entrato a far parte del Gruppo Fininvest occupatosi della comunicazione interna ed esterna e dell’ufficio stampa di Publitalia, Milan Athletic Club e Standa. Successivamente è stato consulente di Pagine Utili e di Hoc e inviato del mensile L’Europeo. Nel 2006 si è trasferito a Roma entrando a far parte dello staff di comunicazione della Presidenza della regione Lazio durante il mandato di Pietro Marrazzo, fra l’altro dirigendo due periodici regionali dell’Assessorato all’Agricoltura, e in seguito ha ricoperto il ruolo di responsabile della comunicazione di Forum Pa. Tornato a Milano alla fine del 2018 è stato direttore responsabile del settimanale Tutto, dal marzo 2019 al maggio 2021. Negli anni è stato collaboratore di molte testate nazionali occupandosi soprattutto di sport, monografie e cronaca nera. Ha pubblicato due libri: nel 2011 “Fedeli. San Siro” (insieme a Claudio Sanfilippo) per la collana Strade Blu di Mondadori, e nel 2018 “Troppa nebbia nel cuore” per le edizioni Cooper. Attualmente è editor e consulente aziendale esperto in comunicazione.

Gino Strada prima di Emergency (personale) – di Tiziano Marelli

Adesso che ho quasi del tutto metabolizzato la scomparsa di Gino Strada posso scrivere il ricordo che ho di lui. Ed è diverso da quello di tanti altri perché parte da molto lontano, da ben prima che lui diventasse il … Continua a leggere

Pubblicato in Racconti, Storia | Contrassegnato , , , | Lascia un commento