Archivi tag: Sinistra

Destra, sinistra, modo di produzione – Giovanni Cominelli

se ti è piaciuto metti un like

L’articolo di sabato 1 agosto sui partiti e il modo di produzione, che aveva al centro il concetto marxiano di “coscienza enorme”, ha acceso  tra alcuni lettori una discussione/contestazione “filosofica” e persino “filologica” più ampia sui fondamenti della politica e … Continua a leggere

se ti è piaciuto metti un like
Pubblicato in Cultura, Saggistica | Contrassegnato , , , , , | 5 commenti

la “coscienza enorme” (Marx) – di Giovanni Cominelli

se ti è piaciuto metti un like

Sono tutti uguali!: si parla dei partiti, si intende. La vicenda dei 5 milioni portati all’estero illegalmente e poi scudati, grazie alla legge della voluntary disclosure, che ha coinvolto il governatore della Lombardia, ha aperto una falla persino nell’elettorato leghista … Continua a leggere

se ti è piaciuto metti un like
Pubblicato in Cultura, Storia | Contrassegnato , , , , | 14 commenti

La stangata (discutiamone) – Bruno Petrucci

se ti è piaciuto metti un like

La sinistra schiacciata dal centro-destra, astensionismo alle stelle, 5 Stelle alle stalle. Tralascio l’ultima questione, dicendo che pur se hanno avuto una chiara battuta d’arresto nel trend in crescita, ce li ritroveremo molto forti alle politiche. C’è una relazione tra … Continua a leggere

se ti è piaciuto metti un like
Pubblicato in Politica interna | Contrassegnato , , | Lascia un commento

La vecchia sinistra e l’irrefrenabile tendenza al suicidio – di Giovanni Cominelli

se ti è piaciuto metti un like

Partito e faziosità. Perché la sinistra in Italia manifesta una tendenza irrefrenabile alla frammentazione suicida? La spiegazione che l’uomo della strada si dà è semplice: politica vuol dire partito, partito vuol dire “parte” e “fazione”. Di più: la natura umana, … Continua a leggere

se ti è piaciuto metti un like
Pubblicato in Cultura, Etica | Contrassegnato , , , , , , , | 4 commenti

Pensieri dall’Italia nel Limbo

se ti è piaciuto metti un like

Chiunque avesse vinto – si diceva nel corso della lunga campagna elettorale – l’Italia non sarebbe né ascesa al Paradiso né precipitata all’Inferno. Dopo il voto, il Paese si trova, in effetti, nella posizione peggiore: nel Limbo, quello dei bambini. … Continua a leggere

se ti è piaciuto metti un like
Pubblicato in Cultura, Istituzioni, Politica interna | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento